Via di San Bernardo 34R - 16124, Genova
Concorso

Viale della Vittoria

L’idea di progetto che vogliamo proporre prevede la trasformazione di Viale della Vittoria in un Boulevard verde, moderno, eclettico e stimolante per la città.

La Viabilità

Il progetto prevede la creazione di un’area verde e attrezzata lungo tutto il viale laddove ora è presente l’area carrabile.La nuova fascia sarà costituita da filari alberati e aiuole con un percorso sinuoso al centro pensato per la mobilità dolce; questo sarà intervallato da assi pedonali trasversali che uniranno tra loro le due sponde del Viale. Le sponde, che corrispondono ora alle attuali fasce pedonali, rimarranno di pertinenza delle attività commerciali ma con un incremento delle attrezzature.A lato, la realizzazione di una pista ciclabile che potrà finalmente legare le due esistenti (sul lungomare e sul Lungolinea Pio Vi) per creare un unico grande percorso.Di fondamentale importanza sarà mantenere attivi gli attraversamenti che uniscono il levante e il ponente della città, ovvero quelli di Via G.Leopardi, Via F.Petrarca e Via A.Manzoni. A tal fine una soluzione più ardita potrebbe prevedere la realizzazione di sottopassi carrabili oppure, nel tratto di intersezione tra Viale della Vittoria e le suddette via, ci si potrebbe ispirare ad alcune città europee con l'adozione del cosiddetto woonerf, ovvero un percorso misto dove pedoni e ciclisti hanno la precedenza e con accorgimenti particolari gli automobilisti sono costretti ad adottare un comportamento alla guida più prudente

La Vegetazione

Ipotizzando un progetto più approfondito in tal senso, il suggerimento che si può dare in questa fase è l'adozione di vegetazione mediterranea con un'attenzione particolare all'ecosistema dunale da riproporre sia per motivi ecologici e climatici ma anche come spunto educativo ed estetico. Piante come Lecci, Corbezzoli, Euforbia, Festuca, Cistus, Lentisco, ecc. ideali per il clima mite di Terracina si presteranno inoltre all'ambiente urbano grazie alla loro resistenza e rusticità.

La Piazza

Forte della sua centralità, Piazza Mazzini dovrà essere sicuramente protagonista di un progetto ad hoc che la trasformi in quel punto di riferimento e di unione tra mare e montagna, tra ponente e levante, un raccordo tra la Terracina di ieri di oggi e domani. Un'area verde attrezzata con un elemento centrale che ne costituisca il punto focale (magari un’opera artistica realizzata a seguito di un bando tra gli stessi Terracinesi!) e che funga da luogo di incontro cittadino.


CLIENTE

Comune di Terracina - Bando di idee

LUOGO

Pistoia

DATA

2018