Via di San Bernardo 34R - 16124, Genova
ConcorsoGiardinoOrto

Hortus Inclusivus

Partire da un tema - il giardino medievale - e portarlo ai nostri tempi, come in una macchina del tempo verde, per immaginare quali trasformazioni fisiche dovrebbe compiere per adattarsi ai nostri valori odierni. Alcuni in particolare, che oggi più che mai hanno bisogno di essere affermati, diffusi, condivisi: l’apertura e l’inclusione, la condivisione e la partecipazione, l’armonia e l’equilibrio. L’idea alla base del progetto non è solo quella di capovolgere le intenzioni del giardino medievale: ciò che vogliamo veramente è far sì che la Natura crei la giusta occasione per imparare, con l’aiuto di piante e animali, il verso senso di collaborazione e partecipazione. Attraverso una scelta ecologica della vegetazione, mediante l’utilizzo di un orto sinergico (come si vedrà in seguito) vogliamo che i bambini e non solo loro, comprendano i sottili meccanismi che operano nella Natura, e che da questi traggano ispirazione. La Natura è collaborativa, le piante tessono infiniti collegamenti con l’aiuto di funghi, animali e insetti per creare vastissime reti in cui tutti operano uniti per raggiungere un fine unico: la Vita.


CLIENTE

Fondazione Arché - Concorso di idee

LUOGO

Milano

DATA

2019